Tutto sulla tecnologia

Asus Transformer Book T100 Recensione

Asus Transformer Book T100 Recensione

Ott 20, 2014

Oggi parleremo di un prodotto davvero interessante, dalle grandi doti e dalle piccole dimensioni. Stiamo parlando dell’Asus Transformer Book T100 un prodotto Asus della serie dei trasformabili.
CONFEZIONE
La confezione è composta naturalmente dall’Asus transformer book t100, 1 cavo USB abbastanza corto (essendo questo anche notebook oltre che tablet mi aspettavo un cavo più lungo per l’utilizzo anche durante la carica), presa al muro con uscita USB che ci permette di usufruire eventualmente di cavi più lunghi. Inoltre è inclusa la tastiera staccabile.

T100
ESTETICA
Parliamo prima della tastiera inclusa nella confezione che, solitamente, in altri tablet/trasformabili non è presente: in materiale plasticoso, bella da vedersi ma non da usare, nonostante sia di buona fattura ed il peso è equilibrato in modo tale da non far cadere il notebook, presenta un touchpad abbastanza piccolo e scomodo da utilizzare, ma il problema passa in secondo piano in quanto, essendo lo schermo touch, vi dimenticherete dell’esistenza del touchpad. Per quanto riguarda i tasti, anche se piccoli, sono di facile utilizzo e ci si abituerà subito. Punto forte della tastiera staccabile è la presenza dell’uscita USB 3.0 mentre lascia a desiderare l’angolo di inclinazione del tablet: soli 140 gradi.
Parliamo ora del tablet, anch’esso in materiale plasticoso, dal design semplice e minimale. Il T100 è alquanto pesantuccio: circa 550 grammi per il solo tablet che con la tastiera diventano circa 1100 grammi. Peso che rientra nella media generale e che non da fastidio durante il trasporto.
Analizziamo lato per lato il tablet considerandolo posizionato in orizzontale:
⦁    Nella parte posteriore troviamo la scritta ASUS in metallo e le 2 casse altoparlanti sui i lati e precisamente sul lato curvo in modo da evitare che il suono diminuisca se poggiamo il tablet su una superficie;
⦁    Sul lato superiore troviamo il tasto di accensione e spegnimento e la luce led che indica lo stato della batteria;
⦁    Sul lato destro abbiamo lo slot micro SD per l’espansione della memoria, a scendere l’uscita micro-USB, l’uscita micro-HDMI e il jack da 3.5mm (2 in 1 ingresso cuffie , uscita microfono);
⦁    Sul lato sinistro invece troviamo il bilanciere del volume e a seguire il pulsante windows;
⦁    Nel lato inferiore abbiamo 2 fori a cerniera e la porta dock per collegare la tastiera;
⦁    Frontalmente è posta una fotocamera/webcam da 1.2 megapixel e il sensore di luminosità.

T100
HARDWARE
L’Hardware è davvero interessante: infatti, anche se molto compatto, il T100 monta un Intel Atom quad core Z3740 a 1,33 Ghz, 2 GB di RAM, un SSD da 32 GB (all’accensione avremo solo 12 GB disponibili, dunque vi consiglio di aggiungere un micro-SD da 32 GB o da 64 GB). Asus, inoltre, fornisce un Web storage con 1 terabyte a disposizione sul cloud. Il comparto connettività è nella norma: Wi-fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0 . Presenti anche vari sensori: Accelerometro, giroscopio, luminosità, bussola ma manca il GPS. Altra mancanza è la fotocamera posteriore, a mio parare non è essenziale su i tablet figuriamoci su un trasformabile dalle grandi doti. La dotazione hardware è davvero eccellente e durante i nostri test, usato sia per programmare, navigare e piccole elaborazioni video, non ha mai dato segni di rallentamento.

T100
DISPLAY
Il display da 10,1 pollici è con tecnologia IPS e ha una risoluzione di 1.366 x 768 pixel. Gli angoli di visione sono ottimali, la presenza del sensore di luminosità permette di avere sempre un’illuminazione ottimale anche se sotto la luce del sole, anche importando la luminosità al massimo, si notato molti riflessi.. Il touch è davvero ottimo, non perde un colpo e supporta fino a 5 tocchi. Questo display merita un ottimo voto: 8+

T100
SISTEMA OPERATIVO
Sul transfomer pad è installata la versione a 32 bit di Windows 8.1. La velocità di accensione mi ha davvero sorpreso: circa 9 secondi (merito anche dell’SSD). Difficile descrivere un sistema operativo ormai già perfettamente conosciuto, mi soffermerò solo su alcuni aspetti. Sul prodotto in prova è installato Microsoft Home & Student 2013 in versione retail, un pacchetto a pagamento che viene fornito dall’Asus in versione gratuita. Abbiamo la possibilità di attivare la fotocamera interna dalla schermata di sblocco , semplicemente facendo uno swype dall’alto verso il basso. Infine (cosa molto comoda se si usano più app contemporaneamente) c’è la possibilità di passare velocemente da un’app all’altra semplicemente facendo uno swype dalla parte sinistra dello schermo verso destra.

T100
AUTONOMIA
Asus non finisce di stupirmi ed ecco che in quanto ad autonomia forse il T100 è uno dei migliori provati fino ad ora: con una batteria da 31 watt/ora è possibile utilizzare il Tranformer Pad fino ad 11 ore continue senza rimanere a secco di batteria, utilizzando programmi per la navigazione web, connessione wifi attiva, programmare e anche scrivendo qualche documento in Word. Merita un 10 in questo reparto!

T100
SINTESI
Sono rimasto davvero colpito da questo notebook/tablet, l’ho usato per circa due settimane e non mi ha mai deluso. Reattivo, veloce e affidabile: tutto quello che si può desiderare è in questo dispositivo, compatto e leggero. Il prezzo è il punto forte di questo prodotto: per sbaragliare la concorrenza, Asus propone il T100 ad un prezzo di soli 280 euro. Se volete acquistarlo cliccate qui: AMAZON

T100

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: