Tutto sulla tecnologia

Pugno duro di Apple contro ladri di iPhone e iPad

Pugno duro di Apple contro ladri di iPhone e iPad

Ott 3, 2014

Apple ha da poco rilasciato l’aggiornamento iOS 8.0 (e sue versioni minori successive) introducendo, oltre a novità grafiche e più o meno tecniche, anche l’attivazione di default del cosiddetto “Activation Lock” (blocco attivazione). Tale funzione, implementata per rendere la vita difficile ai ladri (amanti) di prodotti Apple, era già disponibile su iOS 7 e permetteva il blocco totale dello smartphone in caso di furto, rendendo così il device inutilizzabile. Con l’ultima release del S.O. di casa Apple, la stessa ha inaugurato una pagina web “Controlla lo stato di Blocco attivazione sul tuo dispositivo”: semplicemente inserendo sul sito il numero identificativo dello smartphone (IMEI) è possibile sapere se il dispositivo è stato rubato. Se tutto va a buon fine appare la scritta “Non è necessaria una password per cancellare o riattivare questo dispositivo. Se hai ricevuto questo dispositivo da un’altra persona, è pronto per l’utilizzo e l’impostazione”; tale funzione risulta utile anche a chi acquista melafonini usati.

iPhone

-ATTENZIONE- Acquistare merce rubata costituisce reato e, che l’acquirente sia al corrente o meno di aver acquistato un prodotto oggetto di furto, è soggetto a sanzioni (ovviamente di diverse entità).

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: